giovedì 17 gennaio 2008

Pandoro con la macchina del pane!


Non vi avevo mostrato il pandoro che ho fatto con la macchina del pane durante le feste. La procedura è come per la brioche delicata che ho pubblicato nel 2007 , le indicazioni sono queste:
Mettiamo nel cestello della mdp 290 g di acqua tiepida , 1 cucchiaino ( piccolo) raso di sale fino, 3 cucchiai colmi di zucchero e 50 g di burro fuso . Poi versiamo 500 g di farina manitoba , facciamo una fossetta sulla farina e ci mettiamo una bustina di Mastro Fornaio. Azioniamo la mdp con la funzione "impasta" (dough). Al termine aggiungiamo 150 g di burro fuso, 3 tuorli e 1 cucchiaino di estratto di vaniglia. Azioniamo di nuovo la funzione impasta e al termine cuociamo (bake) con crosta "colore scuro".

7 commenti:

giu&cat ha detto...

Com'è venuto? Io quest'anno ho provato a fare il panettone con la mdp! Cat

dixe ha detto...

Devo dire...sorprendente! Il sapore e la consistenza ci sono tutti . Sono veramente stupita ! Dopo di questo ne ho fatto un altro per riprova ed è andata bene ugualmente . L'ho usato per fare una charlotte di crema alle nocciole... sparita in un attimo .
ciao
ps: A te come è venuto il panettone ?

giu&cat ha detto...

Allora te lo copio di sicuro!! Vado a cercare e a salvare la tua ricetta della brioche! Il mio panettone era buono, anche se il sapore non era proprio quello del panettone! Io avevo preso la ricetta (proprio per la mdp) dal sito di gennarino. Cat

GiorgiaM ha detto...

Ho appena scoperto il tuo blog
è bellissimo
ciao
Giorgia Mangiapepe

GiorgiaM ha detto...

ti ho aggiunto a miei link . ciao

dixe ha detto...

Ciao Giorgia, mi fa molto piacere che ti piaccia il mio
blog, anche io in archivio ho molte cose tue !

Manu ha detto...

ciao, ma tu metti una busta intera di lievito mastro fornaio nel pandoro? io per il pane ne uso mezza sennò lievita troppo velocemente e si affloscia, ma forse il pandoro è diverso... boh!